inscriviti qui!

giovedì 18 aprile 2013

Il "marinecore" degli A Great Milkshake


A cura di B.B ( non sono Brigitte...)

Gli “A Great Milkshake” si sono formati da appena un anno, ma già dimostrano idee ed intenti ben chiari. Band metalcore proveniente da Castellammare Di Stabia, in provincia di Napoli, si forma nell'estate del 2012 da un'idea di Vincenzo Longobardi, Sebastiano Di Martino, Samuele De Rosa e Luca De Rosa. Si aggiunge successivamente alla voce Alessandro Maresca, e la band pubblica il primo EP totalmente autoprodotto.

Dopo il debutto e varie serate live in Campania negli ambienti e scene hardcore, nel 2013 il cantante Alessandro lascia la band, e prende il suo posto come vocalist Ivano Abbatino. Ad oggi gli A Great Milkshake stanno lavorando su nuovo materiale, che si scosta leggermente dal genere dell'EP, sperimentando nuovi stili di composizione.

Abbiamo ascoltato i cinque pezzi presenti sul lavoro d'esordio e la sensazione è che i ragazzi abbiano davvero qualcosa da dire. A differenza di molti debutti, di solito con una miscela sonora piuttosto confusa, questa è un'opera ambiziosa e direi riuscita. Le influenze vanno dall'hardcore, al metalcore più moderno con sovrabbondanza di strutture tipica del genere. La totalità composizionale è comunque sempre ben salvaguardata dai troppi virtuosismi, segno di una certa maturità. “Start it over” e “Feed her to the Sharks” sembrano essere le idee più felici. Orecchiabili cambi di registro e un crescendo di atmosfere che culminano sovente in ritornelli melodici. La voce è persuasiva, sia nelle parti melodiche che nelle contorsioni rapide con urla atonali in cui è il doppio pedale abbestia della sezione ritmica a dirigere l’orchestra. Purtroppo il lato testuale si fa un pò fatica a capire, ma comunque i titoli con un certo umorismo parlano già da sè: "How To Escape From a Giant Octopus" o la già citata “Feed her to the Sharks


Ciò che abbiamo sentito ci dà buone speranze per questa band davvero rabbiosa e auguriamo che le nuove sperimentazioni possano dare una giusta dose di creatività al loro prossimo LP.




http://www.agreatmilkshakeband.tk/

https://www.facebook.com/agreatmilkshakeband

Nessun commento:

Posta un commento