inscriviti qui!

venerdì 1 marzo 2013

Madness Circus - "Welcome To The Madness Circus"


A cura de Il Max
I Madness Circus nascono nella periferia napoletana nel 2010, inizialmente con il solo scopo di svago dopo-lavoro/studio per il cantante “Lord Beast”(Salvatore Corselli), il bassista “Mr.Y”(Luca Muneretto), il chitarrista“BisHop”(Marco Bove) e il batterista “Crazy Ace”(Luigi Manzo),la band si completa solo successivamente in quella che è l’odierna formazione con l’ingresso del chitarrista solista “Fun Boy”(Marco Perrone). Fatta la presentazione ,si parla subito del Ep in questione "Welcome to the Madness Circus ", disco di impronta indubbiamente NuMetal, con sfumature speed, rapcore e variazioni molto concentriche dal buon impatto sonoro. Il primo brano è "Madness Circus" (la Follia del Circo )che dà il benvenuto a tutti gli ascoltatori, ammiratori e curiosi di nuovi orizzonti, un buon inizio per spolpare il disco.
Ascoltando tutti i brani si capisce subito la sofferenza e la rabbia che punta sicuramente ad un cambiamento. Dal punto di vista tecnico posso dire, chitarre taglienti a un buon livello, doppio pedale condito da un rullante tutto metal, basso molto interessante ma con una piccolissima pecca,e cioè che dovrebbe uscire di più, questione di gusti…Il brano più interessante è indubbiamente "Dazed by the Silence", un miscela molto esplosiva, con un ritornello cavalcante e incazzatissimo, non si può dire che di idee non ne hanno, molto bello anche il solo di chitarra.
Quindi concludendo devo fare una critica … ma non alla band bensì a chi ascolta: basta andare a cercare in non si sa quale parte del mondo nuove band, nuovi sound; per fare i finti alternativi o per vantarsi con colleghi e amici, la musica in Italia c’è! Il sottobosco italiano è vivo, gli originali hanno sete di farsi sentire. Non dobbiamo essere io o altri a dirvi che anche nel locale più piccolo devono esserci solo Original Bands, iniziamo tutti a pretenderlo, non fatevi prendere in giro da queste tribute band, che sono lì solo per i soldi e non per comunicare qualcosa, un pensiero, degli ideali. Dietro ogni disco originale c’è sudore, passione e spese. Basta con le tribute band dei Metallica…o di chi volete voi. Chiedete solo originale e imparate ad ascoltare novità. Follia del circo avanti tuttaaaaa!!




Tutte le bands di Napoli e dintorni che volessero veder pubblicate le loro recensioni e farsi promozione sul nostro music blog possono scriverci ed inviare il materiale necessario (audio,video,foto,bio,press kit,links utili) all'indirizzo antipop.project@gmail.com ed essere così inseriti su Napoli Indie Rock Center!!





Nessun commento:

Posta un commento